Al Domatore di tutte le chimere. Cosimo I de’ Medici tra Firenze e il Dominio

a cura di Archivio di Stato di Firenze e Associazione Elio Conti

dal 27 al 29 novembre 2019


Il 12 giugno 1519 nasceva a Firenze Cosimo figlio di Ludovico de’ Medici (detto Giovanni delle Bande Nere) e di Maria Salviati, destinato a diventare nel 1569 il primo granduca di Toscana.
In occasione del V centenario della sua nascita l’Archivio di Stato di Firenze e l’Associazione di Studi Storici Elio Conti promuovono un convegno il cui scopo è quello di mettere a punto le conoscenze e fornire i risultati di nuove ricerche su questo personaggio a cui si deve la fondazione dello Stato toscano moderno.
Il convegno sarà un’occasione per approfondire in particolare alcune tematiche, a partire dalla crisi politica in cui versava il Ducato e dalla ‘debolezza’ iniziale di Cosimo, quando, giovanissimo, venne chiamato alla successione, a seguito dell’assassinio del primo duca di Firenze, Alessandro (gennaio 1537), col successivo rafforzamento del suo potere all’interno dello Stato e nel consesso internazionale.
Nel convegno si darà uno specifico spazio di attenzione alla politica del Duca verso le città del Dominio, anche attraverso quella politica di intervento culturale che consentì a Cosimo di rafforzare il proprio potere e creare nuovi forti legami con le classi dirigenti territoriali e i sudditi in generale, e che vide, fra le altre manifestazioni, l’apertura di grandi cantieri architettonici militari e civili, le tante committenze di natura pittorica e scultorea e l’allestimento di spettacoli celebrativi.
I contributi dei relatori saranno poi riuniti negli Atti del convegno che verranno editi nella collana dell’Associazione di Studi Storici Elio Conti.
BIGLIETTI
Gratuito

Orario 9.30 - 17
Ingresso libero per il pubblico;
su invito per i relatori


Aauditorium dell’Archivio di Stato di Firenze,
viale Giovine Italia, 6

Contatti:

Sonia Cafaggini: sonia.cafaggini@beniculturali.it

Fabio D’Angelo: fabio.dangelo@beniculturali.it

www.archiviodistato.firenze.it

Pagina Facebook: @archiviodistatodifirenze

http://www.asstor.it/